J. S. Bach – Magnificat

Magnificat in re magg. BWV 243.

Già nel 1723, appena giunto a Lipsia, Bach aveva scritto la musica in tonalità mi bemolle maggiore; successivamente tra il 1728 e il 1731 la riscrive in re maggiore, conferendole con la pienezza di questa tonalità un’atmosfera di trionfo. Questa partitura si caratterizza per l’insolita scrittura corale in cinque parti, dove all’ampia strumentazione si contrappongono arie e cori di breve durata che  creano forti elementi di spettacolarità.

1 – Magnificat
Introduzione brillante e solenne delle trombe e poi il coro; un brano esuberante per esprimere il ringraziamento a Dio.

2 – Et Exsultavit
Atmosfera serena che vede impegnati soprano e orchestra in una dolce melodia.

3, 4 – Quia respexit – Omnes generationes
L’oboe d’amore introduce una melodia “agitata” dalle alterazioni (cromatismi) del tema.
Sulle due parole “Omnes Generationes” Bach costruisce un impianto vocale tale da materializzare l’accalcarsi della folla.

5 – Quia fecit mihi
Basso e organo, un’aria vivace per esprimere gioia.

6 – Et misericordia
Il contralto e il tenore fondono le loro voci con quelle dei violini, delle viole e dei flauti in un amalgama dal fascino particolarmente dolce.

7 – Fecit potentiam
Un brano tumultuoso, in contrasto col precedente; quattro voci in linea ascendente e la quinta impegnata in vocalizzi.

8 – Deposuit
Al tenore è affidato questo brano ricco di movimenti in scala discendente e ascendente.

9 – Esurientes
Duetto dei flauti con il contralto, una serie di contrappunti con il pizzicato di violoncelli e contrabbasso.

10 – Suscepit Israel
Un sorta di ninna-nanna con  due soprani e contralto ad imitazione, gli oboi introducono un corale su una antica melodia gregoriana.

11 – Sicut locutus
Ad una ad una ogni voce dà inizio alla fuga che annuncia il finale.

12 – Gloria Patri
Coro all’unisono con effetti plastici cui segue a chiudere l’esuberante Magnificat già usato in apertura.

Anna Nesyba, soprano I
Monteverdichor Würzburg
Monteverdi Ensemble
Matthias Beckert, direzione

Magnificat anima mea Dominum,
et exultavit spiritus meus in Deo salutari meo
quia respexit humilitatem ancillae suae.
Ecce enim ex hoc beatam me dicent omnes generationes
quia fecit mihi magna, qui potens est
et Sanctus nomen eius
et misericordia eius a progenie in progenies timentibus eum.
Fecit potentiam in brachio suo,
dispersit superbos mente cordis sui,
deposuit potentes de sede, et exaltavit humiles;
esurientes implevit bonis, et divites dimisit inanes.
Suscepit Israel, puerum suum, recordatus misericordiae suae,
sicut locutus est ad patres nostros, Abraham et semini eius in saecula.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...