Mstislav Rostropovich

Mstislav Rostropovich

Mstislav Rostropovich è considerato il più grande violoncellista della nostra epoca, l’erede del leggendario Pablo Casals.
Nasce a Baku(Azerbaigian) il 27 marzo del 1927, muore a Mosca il 27 aprile 2007.
Studia musica a Mosca e inizia a esibirsi in patria e all’estero.
Nel 1950 ottiene la massima onorificenza dell’Unione Sovietica, il Premio Stalin.
Già professore al conservatorio di Mosca, nel 1956 diventa primo violoncello dell’Orchestra di Stato. In questo stesso anno si esibisce alla Carnagie Hall di New York iniziando così una ricca e brillante carriera che lo vede impegnato in tutto il mondo come solista e come direttore.
Nel 1974 in dissidio con il regime sovietico, si trasferisce con la moglie, la cantante Galina Vishevksaya prima a Parigi, poi negli USA dove acquisisce la cittadinanza americana.
Mstislav Rostropovich è ricordato anche per la sua estemporanea esecuzione, il 9 novembre 1989, della suite per violoncello di Bach davanti al Muro di Berlino che crollava.
Negli ultimi anni di vita si è dedicato solo alla direzione d’orchestra.
A marzo del 2006 l’Università di Bologna gli ha conferito la laurea ad honorem in Scienze Politiche.

Bach: Suite per violoncello solo n.3 in do magg. BWV 1009 – Bourreé

Bach: Suite per violoncello solo n.1 in sol magg. BWV 1007 – Allemande

A. Dvorak: Concerto per violoncello e orchestra – III mov.
Londra 1974, Royal Philharmonic Orchestra, dir. Charles Groves

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...