Schumann – Sinfonia n. 3 “Renana”

Schumann – Sinfonia n. 3 in mi bemolle maggiore, “Renana”

Robert Schumann (1810 – 1856),

fra i più importanti compositori romantici, è giustamente famoso per le composizioni per pianoforte nelle quali esprime passionalità focosa e sentimenti intimi, delicati; non di meno, questo stile ricco di sfumature, chiaro e preciso nella condotta delle parti, caratterizza anche le grandi opere per orchestra.

La sinfonia “Renana” scritta nel 1850, quindi durante gli anni sereni vissuti a Düsseldorf sulle rive del Reno, esprime il particolare attaccamento di Schumann a quel fiume che, dopo qualche anno, vedrà concretizzare i disturbi nervosi del musicista nel tentativo di suicidio; la sua prima esecuzione è del 6 febbraio 1851 con la direzione dell’autore. Da questa sinfonia, organizzata su cinque movimenti, traspare un’aria giocosa, anche di giubilo, dove si rievocano i miti della Germania e le leggende legate al grande fiume.

Inizia un vivace sincopato che propone temi di vita operosa e gioiosa, come una festa popolare.
Il secondo movimento, Scherzo, dal titolo “Mattino sul Reno”, è basato su un tema quasi pastorale; esposto dalle viole e dai violoncelli e ripreso più volte durante tutto il movimento, il tema richiama alla mente il placido scorrere delle acque del fiume.
Nel terzo movimento (Andante) e nel quarto (Maestoso), con grazia e con solennità Schumann fa riferimento alle grandi cattedrali che ornano le città poste sulle rive del Reno.
Chiude la sinfonia un tempo vivace che ripropone l’euforia festosa della festa danzante sulle rive del fiume.

George Enescu Philharmonic Orchestra, dir. Paul Nadler
Romanian Atheneum – Bucarest

1) Allegro

2) Scherzo

3) Andante

4) Maestoso

5) Vivace

Annunci

2 pensieri riguardo “Schumann – Sinfonia n. 3 “Renana”

  1. Grazie al mio professore di musica sono riuscito a scoprire questo grande compositore e sono stato entusiasta quando ho sentito questa sinfonia. Credo che Schumann per me sia un grandissimo compositore insieme a Beethoven e Mozart e tanti altri, per me questa sinfonia sia una delle migliori di Schumann pure perchè in questi giorni le ho sentite le altre e non mi hanno mai colpito come questa.

  2. grazie per il tuo commento, concordo con la tua opinione; in effetti Schumann andrebbe ascoltato più spesso, lo dico anche per me che prediligo musica più antica.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.