Gioseffo Guami

Gioseffo Guami (1542 – 1611)

Organista e prolifico compositore del tardo Rinascimento, si forma alla cappella veneziana di San Marco con Willaert e Padovano.
A Venezia pubblica nel 1565 il suo primo libro di madrigali con dedica a Gioseffo Bonvisi e Ludovico Penitesi, i due mecenati lucchesi che lo avevano economicamente sostenuto negli studi.
Nel 1568 Gioseffo Guami viene assunto come organista presso la corte di Alberto V, duca di Baviera. Durante la permanenza a Monaco la sua produzione musicale è alquanto scarsa, limitata dagli impegni di corte; di quel periodo si ricorda un secondo libro di madrigali, oggi perduto.
Nel 1579 Guami torna in Italia. A Lucca, sua città natale, rimane fino al 1588 con l’incarico di organista a San Michele; trascorre poi tre anni a Venezia come organista a San Marco ed infine rientra definitivamente a Lucca come organista della Cattedrale.

Nelle composizioni di Gioseffo Guami si denota l’influsso di Willaert e De Rore, ed anche di Orlando di Lasso, conosciuto durante la permanenza a Monaco; ritroviamo, quindi, nella  sua produzione sacra e profana i cromatismi, l’attenta intonazione del testo poetico e la tecnica dei cori spezzati che caratterizzano la Scuola veneziana.

Canzona “L’Accorta”
Ensemble San Felice, direttore Federico Bardazzi

Canzon a IV
Massimiliano Raschietti, organo

Canzon sopra la Battaglia a 4

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.