Stravinsky – L’Uccello di fuoco

Igor Stravinsky – L’Uccello di fuoco

Il balletto del XX° secolo, con l’Uccello di fuoco di Stravinsky, si rigenera in una nuova dimensione dove, abbandonati gli schemi del classicismo, attinge nuova linfa nella libertà di movimenti, nella minore durata rispetto ai grandi balletti classici, nella maggiore importanza data alla stessa musica.
L’Uccello di fuoco, andato in scena per la prima volta il 25 giugno 1910 all’Opéra di Parigi, ottiene un immediato, strepitoso successo, con un giovane Stravinsky proiettato sulla ribalta internazionale.
Musica, danza, libretto e scenografia si fondono in uno spettacolo che avvince il pubblico sin dai primi momenti; le coreografie di Mikhail Fokine, prese dalle danze folcloristiche russe, si caratterizzano per lo stile vigoroso e i passi atletici.

Il balletto prende spunto da una fiaba russa e descrive lo scontro tra due elementi diametralmente opposti: il mago Kaschchei, col potere di pietrificare gli esseri umani, e un uccello di fuoco, col potere di annullare i suoi incantesimi. I personaggi umani coinvolti nella vicenda sono il principe Ivan e la principessa Zarevna, la più bella delle 13 prigioniere del mago.

La musica sottolinea ed interpreta i vari momenti.
Un tema cupo, introdotto in sordina da clarinetti e contrabbassi, ci immerge nel giardino incantato di  Kaschchei. Archi e legni, con terzine veloci, annunciano la presenza dell’uccello di fuoco. Il bieco mago entra in scena in un crescendo di fagotti e tromboni; nella danza infernale dei suoi sudditi, gli archi sono rinforzati da grancassa, legni e tremolo di timpani. Due episodi molto struggenti e ricchi di colore sono la Danza e la “Berceuse” dell’Uccello di fuoco; il Rondò delle principesse è, invece, una pagina distesa e ricca di melodia. La chiusura è sontuosa e giubilante, come si conviene per le nozze dei due giovani principi.

Introduzione
Scena 1

  • Il giardino incantato di Kaschchei
  • Apparizione dell’Uccello di fuoco seguito dal principe Ivan
  • Danza dell’Uccello di fuoco
  • Cattura dell’Uccello di fuoco da parte del principe Ivan
  • Suppliche dell’Uccello di fuoco – apparizione delle tredici principesse prigioniere
  • Gioco delle principesse con il pomo d’oro
  • Brusca apparizione del principe Ivan
  • Khorovod (rondò) delle principesse
  • Alba – Il principe Ivan entra nel palazzo di Kaschchei
  • Carillon magico – apparizione dei mostri-guardiano di Kaschchei – cattura del principe Ivan – intercessione delle principesse
  • Danza della suite di Kaschchei incantato dall’Uccello di fuoco
  • Danza infernale di tutti i sudditi di Kaschchei
  • Berceuse (l’Uccello di fuoco) – risveglio di Kaschchei – morte di Kaschchei – Tenebre profonde

Scena 2

  • Sparizione del palazzo e dei sortilegi di Kaschchei – animazione dei cavalieri pietrificati – allegria generale

(schema tratto da it.wikipedia.org)

Stravinsky – The Firebird (Complete Ballet)
Kirov Ballet

part 1/4

part 2/4

part 3/4

part 4/4

Annunci

Un pensiero riguardo “Stravinsky – L’Uccello di fuoco

  1. Molto meglio il video con la suite in versione 1919 diretta da Abbado e suonata dalla Lucerne Festival Orchestra.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...