Gustav Leonhardt

Gustav Leonhardt (1928 – 2012)

Il 12 dicembre 2011 a Parigi, presso il teatro Bouffes du Nord,  Gustav Leonhardt ha tenuto il suo ultimo concerto; il 16 gennaio scorso, ad Amsterdam, si è spento!

Grande clavicembalista, organista e direttore d’orchestra, figura determinante e prestigiosa nella storia dell’esecuzione della musica antica, rimane un centralissimo punto di riferimento della prassi esecutiva filologica, un maestro indiscusso ed una pietra miliare nella tradizione interpretativa bachiana.
L’ammirazione generale di cui si è circondato non ha, tuttavia, escluso alcune critiche per eccessiva sobrietà.
Musicologo e docente di chiara fama, con cattedre all’Accademia di Musica di Vienna, al Conservatorio di Amsterdam e all’Università di Harvard, annovera tra i suoi allievi i maggiori interpreti contemporanei di musica antica; ricordiamo, tra gli altri, Christopher Hogwood, Ton Koopman, Alan Curtis e il nostro Marco Mencoboni.

Gustav Leonhardt si perfeziona in clavicembalo e organo alla Schola Cantorum di Basilea e alla Musik Akademie di Vienna dove, dal 1952, ha inizio la sua lunga carriera di insegnante. I suoi studi sul repertorio pre-classico lo spingono ad un approccio storico e musicologico che è la caratteristica di tutta la sua attività. Nel 1954 crea il Leonhardt Baroque Ensemble, poi Leonhardt Consort; inizia nel 1971, per conto della Teldec, la registrazione integrale delle cantate di Bach che, assieme a Nikolaus Harnoncourt, porta a termine nel 1990. L’uso di strumenti d’epoca o copie moderne, la sostituzione con voci bianche soliste di quelle femminili, gli ensemble orchestrali ridotti e la prassi esecutiva più vicina possibile a quella dell’epoca, sono una pietra miliare nella storia dell’interpretazione bachiana e costituiscono la pietra di paragone con la quale devono cimentarsi gli interpreti di oggi.

Il suo repertorio, oltre a Bach, spazia dai virginalisti inglesi del Cinquecento ai grandi clavicembalisti francesi del 1700, riportati in auge con il rigore della sua essenziale, austera disciplina interpretativa. Rimangono anche preziose registrazioni su organi storici in Olanda e nella Germania settentrionale; nel 1967 ha impersonato Bach nel film “Cronaca di Anna Magdalena Bach”, di Jean-Marie Straub e Danièle Huillet.

J.S. Bach – Suite in mi min. BWV 996
(Guarda su Youtube, ultimo concerto 12/12/2011)

J.S. Bach – Coro dalla Cantata BWV 30 (IV mov.)
(Guarda su Youtube, Parigi 2007)

Louis Couperin: Suite in re

J.S. Bach – Sarabande dalla Suite in fa min. BWV 823

Advertisements

3 thoughts on “Gustav Leonhardt

  1. Era il lontano1962 quando, sul magnifico cembalo Johannes Ruckers del castello di Ahaus in Vestfalia, Gustav Leonhardt incideva il suo primo disco dedicato a Johann Jakob Froberger. Fu un’autentica rivelazione, non solo per le musiche e lo strumento, ma soprattutto per un’interpretazione tanto congeniale allo spirito dell’autore da lasciare stupefatti e affascinati.
    Quella “Musica reservata” fatta di spirituale concentrazione, immaginifica fantasia e sapienza polifonica, si rivelò subito una sorta di specchio interiore di un interprete che avrebbe raggiunto le mete artistiche che ben conosciamo.
    Ricordare Leonhardt ascoltando il “suo” Froberger, è forse il modo più diretto e coinvolgente per approfondirne la personalità musicale.

  2. Ho avuto il privilegio di ascoltarlo dal vivo ad Urbino nel lontano 1978 al Festival di Musica Antica, indimenticabile….sentivo di vivere un evento!

  3. Queste esperienze lasciano un segno indelebile, il ricordo è sempre vivo; è meraviglioso poter dire io c’ero!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...