Pietro Nardini

Pietro Nardini (1722 – 1793)

Compositore e violinista, livornese d’origine, celebre in Europa, ammirato da Leopold Mozart, Pietro Nardini è sicuramente l’allievo più famoso di Giuseppe Tartini.

Pietro Nardini denota sin da piccolo spiccate attitudini musicali e, all’età di dodici anni, viene inviato a Padova per studiare con Giuseppe Tartini. Ben presto comincia ad esibirsi in pubblico ed è attivo anche come insegnante, spostandosi di frequente tra Padova e Livorno. Nel 1760 è invitato a Vienna come musicista per i festeggiamenti in onore del principe ereditario; tra il 1762 e il 1765 è al servizio come violinista e direttore d’orchestra presso la corte ducale di Stoccarda, sotto la supervisione di Niccolò Jommelli.
Tornato a Livorno nel 1766, Nardini forma il primo quartetto d’archi professionistico, il “Quartetto Toscano”, con Filippo Manfredi, violino, Giovanni Giuseppe Cambini, viola, e Luigi Boccherini, violoncello; dal 1770 assume l’incarico di primo violino e direttore di musica alla corte del granduca Leopoldo di Toscana a Firenze.
Come compositore e come violinista, è il più fedele e autentico continuatore della scuola tartiniana; si caratterizza soprattutto per il dominio completo dello strumento per il quale scrive pagine di alto lirismo, in particolare negli adagi e nei passaggi cantabili. Leopold Mozart afferma di non conoscere niente di più bello del suono e del “gusto cantabile” di Nardini.
Nella sua produzione musicale, gli elementi di struttura sono ancorati al passato, come dimostrano l’utilizzo del basso continuo e la suddivisione delle sonate nei tre movimenti, adagio, allegro, allegro; nei concerti, è ancora netta la suddivisione fra il solo e il tutti.
Di Pietro Nardini, sono anche da ricordare i “Concerti per flauto”, meno conosciuti ma, per intensità espressiva, validi quanto le opere per violino.

Concerto per violino, archi e b.c. in Sol magg.
Orchestra da Camera Milano Classica, dir. Mauro Rossi
Allegro – Andante

Allegro assai

Sonata III in Re magg. per 2 flauti e b.c.
Il Bell’Accordo Ensemble

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...