G. Rossini – Petite Messe Solennelle

G. Rossini – Petite Messe Solennelle

“Bon Dieu; la voilà terminée, cette pauvre petite messe. Est-ce bien de la musique sacrée que je viens de faire, ou bien de la sacrée musique? J’étais né pour l’opera buffa, tu le sais bien! Peu de science, un peu de coeur, tout est là. Sois donc béni et accorde-moi le Paradis”
(Gioachino Rossini – Passy, 1863)

Capolavoro della maturità, definita da Rossini “l’ultimo peccato mortale della mia vecchiaia”, nell’ossimoro Petite – Solennelle esprime la sua chiave di lettura: solenne per le ampie proporzioni, comprende infatti tutte le parti ordinarie della liturgia, piccola in relazione al numero limitato di esecutori.

Nella stesura originaria, la partitura è scritta per quattro voci soliste (Soprano, Contralto, Tenore, Basso), otto voci di rinforzo, due pianoforti e un armonium; lo stesso Rossini, nel 1867, provvede all’orchestrazione affinchè l’opera non perda, se orchestrata da un altro musicista dopo la sua morte, le caratteristiche da lui volute.

In pieno romanticismo, Rossini compie scelte insolite e contrastanti; recupera forme e stili del passato e dimostra quanto sia aggiornato, nonostante l’età e la sua ormai lunghissima assenza dai teatri, inserendo in organico l’armonium, uno strumento inventato appena vent’anni prima. Se da una parte sono presenti arcaismi di modello bachiano, come ad esempio la fuga nel “Cum Sancto Spiritu”, dall’altra, non mancano momenti tipicamente romantici, come “O Salutaris Hostia”. Lo stile vocale abbandona la florida scrittura belcantistica delle sue opere serie per assumere tratti quasi disadorni, delicati e toccanti nella loro semplicità.

Versione per solisti, 2 pianoforti, harmonium e coro
Krassimira Stoyanova, soprano
Birgit Remmert, contralto
Steve Davislim, tenore
Hanno Müller-Brachmann, basso
Philip Mayers e Phillip Moll, pianoforti
Ryoko Morooka, harmonium
RIAS Kammerchor, dir. Marcus Creed

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...