Richard Strauss – “Also sprach Zarathustra”

Richard Strauss – “Also sprach Zarathustra” (Così parlò Zarathustra) op.30

“Così parlò Zarathustra” è uno dei poemi sinfonici più noti di Richard Strauss (nessuna parentela con gli Strauss dei valzer) che si è ispirato all'”oltreuomo” di Friedrich Nietzsche. La fanfara di apertura è famosa per essere stata utilizzata nel film di Stanley Kubrick “2001: Odissea nello spazio”.

Nel lungo ciclo di poemi sinfonici composti da Richard Strauss tra il 1886 e il 1898, quest’opera si configura tra le più importanti e innovative. Per alcuni studiosi rappresenta il culmine di una fase ascendente che denota una sostanziale, equilibrata aderenza delle partiture all’assunto programmatico; per altri, invece, è l’inizio di una fase discendente caratterizzata da dilatazione delle partiture e involuzione ideologica delle tematiche.
Nel sottotitolo, Strauss specifica “frei nach Friedrich Nietzsche – für grosses Orchester”, ovvero “liberamente da Friedrich Nietzsche – per grande orchestra”, per sottolineare, sia le dimensioni dell’organico orchestrale, sia la sua libera trasposizione musicale, anche considerando che i diversi momenti del poema sinfonico non rispettano la sequenza propria dell’opera letteraria. La prima esecuzione ha avuto luogo a Francoforte il 27 novembre 1896 con Richard Strauss alla direzione della Museum Städtlisches Orchester.

La composizione è organizzata in quattro episodi principali racchiusi tra un’introduzione e una coda.

“L’avvento della nuova era del superuomo” – Introduzione
Celebre per gli effetti sonori, potenti e vivaci; sopra un leggero mormorio dei bassi si sovrappongono gli arpeggi delle trombe, con alternanza di interpretazioni. L’idea prende corpo con il crescendo orchestrale; quando tace l’orchestra, rimane ancora una battuta per l’organo.

“Di coloro che vivono fuori dal mondo” – Primo episodio
Ancora brusio di violoncelli e contrabbassi; ritorno al mondo reale con i fagotti che aprono un nuovo tema. Più avanti i corni intonano sommessamente il Credo gregoriano con riferimento all’incontro di Zarathustra con un religioso; a seguire un intenso corale che rappresenta la risposta di Zarathustra. Il primo sviluppo, “Dell’aspirazione suprema”, ripropone i temi dell’introduzione.

“Delle gioie e delle passioni” – Secondo episodio
Si apre con gli ottoni impegnati in un tema plastico che procede con animata drammaticità. Il secondo sviluppo, “Il canto dei sepolcri”, rielabora lo stesso tema in una nuova visione lirica ma poco armonica.

“Della scienza” – Terzo episodio
Il tema dell'”oltreuomo” è alla base di una fuga che inizia lentamente nelle tonalità gravi; sono evidenti i richiami metaforici all’intelligenza umana, alla volitività. Il terzo sviluppo, intonato dai violini, riprende il tema iniziale. “Il convalescente” è un ulteriore sviluppo sul tema della fuga, intonato drammaticamente dagli ottoni; nella complessa elaborazione si inseriscono i richiami delle trombe. Chiude il violino solista tra il vibrare dei clarinetti.

“Il canto della danza” – Quarto episodio
Una nuova trasformazione del tema dell'”oltreuomo” in forma di valzer viennese, molto articolato ed elegante. Inizio affidato al violino solo; il ritmo di danza diventa impetuoso, per poi acquietarsi. Anche lo sviluppo è basato sul tema del valzer.

“II canto del viandante notturno” – Coda finale
Il rumore, il chiasso della sezione precedente adesso sono smorzati e vengono convertiti in un canto patetico, accorato, nel quale sfumano tutte le tensioni che, tuttavia, restano irrisolte poiché il brano si chiude in un’ardita dissolvenza politonale, si maggiore per flauti, oboi, arpa e violini, do maggiore per i bassi, che raffigura il contrasto fra l’uomo e la natura.

Gustav Mahler Jugendorchester, dir. Jonathan Nott (BBC Proms 2009)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...