Benedetto Vinaccesi

Benedetto Vinaccesi (1666? – 1719)

Tra i compositori più apprezzati a Venezia all’epoca di Corelli, poi completamente dimenticato, Benedetto Vinaccesi oggi pian piano riemerge dall’oblio totale grazie ad alcune produzioni discografiche che ci fanno conoscere brani rappresentativi del suo notevole corpus compositivo. È interessante notare che i suoi lavori, pur avendo elementi caratteristici dei compositori della precedente generazione, come Stradella e Legrenzi, anticipano comunque i successivi sviluppi di Albinoni e Vivaldi.
Benedetto Vinaccesi nasce a Brescia in una famiglia benestante; dimostra forte interesse per la musica e viene avviato allo studio dell’organo presso don Pietro Pelli, eccellente maestro di musica della cattedrale.
Intorno al 1687 entra al servizio del principe Ferdinando Gonzaga alla cui moglie, Laura Pico della Mirandola, dedica la sua prima raccolta di “Suonate da camera a tre”. L’insuccesso nel 1690 alle selezioni per il posto di organista nella cattedrale di Brescia determina la sua decisione di trasferirsi a Venezia, dove partecipa attivamente alle locali manifestazioni musicali e dove trova occupazione come maestro di musica all’Istituto delle Derelitte; dal 1704 è anche secondo organista a San Marco.
La produzione musicale Benedetto Vinaccesi comprende numerose sonate da chiesa, opere, mottetti, oratori e cantate da camera; ricordiamo tra le opere: “L’innocenza giustificata”, “Gli amanti generosi”, “Gli sponsali di giubilo”, “Chi è causa suo mal piange se stessa”; tra gli oratori: “Gioseffo che interpreta i sogni”, “Li Diecimila martiri crocifissi”, “Susanna”.

“Amore Pericoloso” (Cantata per soprano e b.c.)
Gemma Bertagnolli, Gli Erranti

Sonata IV
Ensemble Gli Erranti, Alessandro Casari

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...