Carlo Cecere

Carlo Cecere (1706 – 1761)

Musicista napoletano, suonatore di violino, flauto e mandolino, compositore di opere buffe, Carlo Cecere è conosciuto attraverso la sua musica; gran parte della sua vita è avvolta nel mistero e poche notizie si hanno circa la sua attività negli ambienti musicali partenopei.
Nato Grottole, uno dei centri più antichi della Basilicata, studia a Napoli dove opera per tutta la vita presso il monastero di Santa Maria del Carmine.
Carlo Cecere, che alcune fonti dell’epoca menzionano come “contrappuntista e violinista eccellente”, dalle opere a noi pervenute appare anche un esperto flautista e un abile suonatore di mandolino; non è autore di musica sacra.
Come compositore di opere buffe, si hanno notizie certe di almeno due lavori, “Lo Secretista”, rappresentato al teatro Nuovo nella primavera del 1738, e “La Tabernola abentorosa”, eseguita nel monastero di Monteoliveto nel febbraio del 1741, alla quale Cecere lega il suo nome. L’opera, infatti, viene messa al bando dalle autorità ecclesiastiche in quanto ritenuta blasfema per i contenuti ironizzanti la vita monastica, oltre ad essere stata rappresentata in un monastero. Pietro Trinchera, il librettista, viene imprigionato e Carlo Cecere per molti anni cessa di comporre in ambito melodrammatico. Soltanto nel 1755 scriverà la musica per “Rosmonda”, su libretto di Antonio Palomba; tuttavia, di questa e delle altre opere, le musiche sono andate perdute.
Della musica per strumenti, rimangono alcuni concerti per flauto e uno per mandolino, oggi eseguito anche alla chitarra.
I suoi lavori, caratterizzati da brevi idee melodiche con frequenti ripetizioni, seguono l’aspetto formale dei modelli contemporanei.

Concerto in la magg. per mandolino, archi e b.c.
Camilla Finardi, Quartetto Ottava Nota

“Allegro finale” dal Concerto per due flauti e basso continuo
Maurizio Bignardelli, Luigi Bisanti: flauto
Marco Dionette: fagotto
Chiara Tiboni: clavicembalo

Annunci

Un pensiero riguardo “Carlo Cecere

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.