Haydn – Trio in sol magg. “Gypsy Rondò”

Haydn – Trio in sol magg. n. 39 Hob.XV/25 “Gypsy Rondò”

Composto nel 1795, il Trio per violino violoncello e pianoforte numero 39 fa parte di un trittico dedicato a Rebecca Scott Schroeter, musicista dilettante londinese, vedova del compositore tedesco Johann Samuel Schroeter, con la quale Haydn, nel 1791, aveva stretto una relazione amorosa durante il suo soggiorno a Londra.

Il Trio in sol maggiore, conosciuto come “Gypsy Rondò” per la melodia tipica magiara dell’ultimo movimento, è probabilmente uno dei brani più popolari del repertorio per Trio con pianoforte; si compone di tre movimenti: Andante – Poco adagio, cantabile – Rondò a l’Ongarese: Presto.
Il primo tempo è costituito da una serie di variazioni sopra un tema semplice esposto dal violino.
Atmosfera delicata e sognante nel movimento centrale.
L’ultimo movimento, “in stile da zingari”, si caratterizza per i diversi episodi di danza frenetica intensamente sostenuti dal violino.

Aleksandr Snytkin, violino
Marie-Thaïs Levesque Oliver, violoncello
Anastasia Markina, pianoforte

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...