James Hook

James Hook (1746 – 1827)

Compositore e organista, James Hook è uno dei principali esponenti dello stile galante in Inghilterra; della sua copiosa produzione musicale fanno parte circa duemila canzoni scritte per il Marylebone Gardens e il Vauxhall Gardens.
James Hook nasce Norwich ed è un precoce talento musicale; a quattro anni padroneggia la tastiera, a dieci inizia ad esibirsi in pubblico con regolarità. Studia con Thomas Garland, organista della cattedrale di Norwich, e, forse, con Charles Burney. James Hook giunge a Londra nel 1763; nel 1764 viene assunto come organista presso la White Conduit House, Pentonville, uno dei tanti giardini del tè diffusi a Londra nel XVIII secolo. In breve tempo acquista grande notorietà anche come compositore di musica leggera. Nel 1765 alcune sue canzoni, pubblicate poi come Opus 1, vengono eseguite nel Nuovo Teatro di Richmond; scrive l’ouverture dell’opera “Il sacrificio di Ifigenia” di Thomas Arne, rappresentata a luglio del 1766 in quello stesso teatro. Molti intermezzi e opere buffe sono destinate ai giardini ornamentali di Londra; spesso Hook è invitato nei teatri per suonare durante gli intervalli delle opere, ed è tra i primi ad accompagnarsi con il pianoforte. Nel 1767 James Hook è nominato organista a St John Horsleydown, Bermondsey; provvedere alla inaugurazione di nuovi organi sia a Londra che nelle contee vicine. La sua attività per i Giardini Marylebone dura fino alla stagione 1773, dal 1774 Hook lavora per i Vauxhall Gardens.
Inspiegabilmente, nel 1820, dopo quasi mezzo secolo di servizio, James Hook lascia improvvisamente il suo incarico e si ritira in Francia, a Boulogne, abbandonando ogni attività musicale.

The Goldfinch
Gianpaolo Fagotto, tenore
Marius Bartoccini, fortepiano

Great Britain Triumphant
Mária Zádori, soprano
Caroline Schiller, soprano
Zoltán Megyesi, tenore
Reid Spencer, baritono
Capella Savaria, dir. Mary Térey-Smith
Prelude, recitative & Chorus 00:00
Air for Mr. Dignum and Mrs. Franklin 05:08
Recitative for Masters Phelps and Mrs. Mountain 07:33
Air and Duet for Masters Phelps and Mrs. Mountain 08:32
Air for Miss Milne 11:24
Air for Mr. Taylor 12:51
Chorus: Hail, hail, hail! 14:58 (reprise of the first chorus)

Concerto in re magg. Op. 1 n. 5
David Owen Norris, Square Piano (*)
Monica Huggett & Emilia Benjamin, violini
Joseph Crouch, violoncello
(*) Pianoforte a tavolo vedi Storia del pianoforte di Piero Rattalino
00:00 I. Allegro con spirito
07:08 II. Andante
10:55 III. Rondò: Allegro

Annunci

One thought on “James Hook

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...