Esteban Daza

Esteban Daza (1537? – 1591?)

Musicista spagnolo del Rinascimento, Esteban Daza è uno degli ultimi compositori per la vihuela, strumento sempre più spesso sostituito dalla chitarra alla fine del XVI secolo; il suo repertorio, caratterizzato da affettuosità e delicatezza, non merita di essere dimenticato.
Nato a Valladolid in una famiglia benestante, Esteban Daza è il maggiore di quattordici figli. Studia all’Università poi si dedica completamente alla musica. Secondo le ricerche di John Griffiths non sembra aver esercitato alcuna attività lavorativa; trascorre tutta la sua vita nella casa natia e nel 1589 si trasferisce in una dimora di proprietà di suo fratello Baltasar. Dopo il 1591 di lui non si hanno più notizie.
Dell’opera di Esteban Daza rimane “El Parnasso”, una raccolta di tre libri stampati nel 1576 da Diego Fernández de Córdoba; si tratta dell’ultima pubblicazione per vihuela oggi esistente. Il primo libro contiene fantasie originali, il secondo e il terzo libro contengono trascrizioni, anche con aggiunta di abbellimenti, di mottetti, villanelle e altri brani vocali di parecchi compositori, tra cui Juan de Navarro, Pedro Guerrero, Francisco Guerrero, Thomas Crecquillon, Clemens non Papa.

Gritos dava la morenica
Nuria Rial, soprano
José Miguel Moreno, vihuela

Quien te hizo, Juan Pastor
Ensemble Fretwork

Dame acogida en tu hato
Nicolae Szekely, vihuela

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...