Messiaen: L’Ascensione, “Quattro Meditazioni per Orchestra”

Messiaen: L’Ascensione, “Quattro Meditazioni per Orchestra”

L’Ascensione, “Quattro Meditazioni per Orchestra”, completata da Olivier Messiaen nel 1933 all’età di 25 anni, è la più famosa tra le sue prime partiture per orchestra; l’anno successivo ne fa una trascrizione per organo con un terzo movimento completamente differente essendo una nuova scrittura rispetto alla versione orchestrale.
Come in altre composizioni, anche qui Messiaen si esprime avendo come base la sua fede cattolica e, per illustrare i contenuti teologici della solennità dell’Ascensione, adotta un linguaggio complesso, ricco di simbolismi, caratterizzato da sonorità ricercate e maestose e da pause di serena spiritualità. Per ciascuna delle quattro “meditazioni sinfoniche” Messiaen indica il titolo e, a seguire,  scrive una citazione sacra esplicativa.

I. Majesté du Christ demandant sa gloire à son Père (Maestà di Cristo che chiede la sua gloria al Padre)
Messiaen cita il Vangelo di Giovanni (17,1): “Padre, è venuta l’ora: glorifica il Figlio tuo perché il Figlio glorifichi te“.
Il primo movimento, in tempo molto lento e maestoso, è affidato ai soli strumenti a fiato. È quasi interamente omofonico e la maggior parte degli accordi sono ancora tonali; in alcune armonie sono aggiunte note extra per produrre sonorità speciali immediatamente riconoscibili come tipiche di Messiaen.

II. Alleluias sereins d’une âme qui désire le ciel (Alleluia calma di un’anima che desidera il cielo)
Viviamo nella speranza …. fa’ che il nostro spirito si innalzi alla gioia del cielo” (Liturgia per la Messa dell’Ascensione).
Il secondo movimento, “Bien modéré, clair”, si apre con i fiati all’unisono che intonano una melodia dello stesso tipo di quelle trascritte da Messiaen nelle sue ricerche ornitologiche; il tema poi si sviluppa col sostegno mormorante degli archi. La conclusione, gioiosa e veemente, coinvolge i fiati rafforzati dai tremoli e dalle armoniche degli archi.

III. Alleluia sur la trompette, alleluia sur la cymbale (Alleluia sulla tromba, alleluia sui piatti)
Il Signore è risorto al suono della tromba … Nazioni, applaudite; celebrate Dio con grida di esultanza” (Salmo 46)
L’indicazione di tempo è “Vif et Joyeux” (Veloce e con gioia); il movimento inizia sotto l’incalzare prepotente di una fanfara e si sviluppa in crescendo con il sostegno dei piatti. La danza vivace ha un momento di pausa, poi il ritmo riprende sempre più frenetico; la conclusione è affidata ad un convenzionale ed efficace fugato.
Nella versione per organo questo terzo movimento è completamente nuovo; è intitolato “Transports de joie d’une âme devant la gloire du Christ qui est la Sienne” (Rapimento di un’anima davanti alla gloria di Cristo, che è la Sua).

IV. Prière du Christ montant vers son Père (La preghiera di Cristo ascendente verso il Padre)
Padre … Io ho manifestato il tuo nome agli uomini … Io non sono più nel mondo; essi invece sono nel mondo, e io vengo a te.” (Vangelo secondo Giovanni 17:1,6,11)
Solenne successione di armonie rarefatte affidate ai soli archi; il tempo è ancora più lento rispetto al primo movimento, la tessitura è nuovamente omofonica. La musica si sviluppa verso l’alto e termina in un luminoso accordo di settima dominante che rimane irrisolto; perfetta e straordinaria conclusione ben giustificata dal contesto.

Orchestra Sinfonica e Coro della Radio Televisione Spagnola, dir. Carlos Kalmar
I. Majesté du Christ demandant sa gloire à son Père
II. Alleluias sereins d’une âme qui désire le ciel [6:59]
III. Alleluia sur la trompette, alleluia sur la cymbale [13:21]
IV. Prière du Christ montant vers son Père [18:57]

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...