Johann Georg Conradi

Johann Georg Conradi (1645 – 1699)

Johann Georg Conradi è uno dei primi compositori d’opera tedesca; importante è il suo contributo agli ambienti musicali di Amburgo, dove introduce lo stile operistico francese.
Figlio di un organista, Johann Georg Conradi fino al 1683 è attivo come maestro di cappella a Oettingen in Bayern, sua città natale, si trasferisce poi con lo stesso incarico ad Ansbach e a Römhild, in Turingia.
Nel 1690 Johann Conradi assume la direzione del famoso “Oper am Gänsemarkt” di Amburgo, uno dei primi e più importanti teatri non di corte nell’area tedesca; qui, nei quattro anni di permanenza,  allestisce principalmente opere italiane e francesi e fa eseguire nove sue opere.
Nonostante i successi ottenuti, Conradi lascia Amburgo nel 1694 per problemi economici; ritorna definitivamente a Oettingen con l’incarico di maestro di cappella per il principe Alberto Ernesto II.
Nei suoi lavori per il teatro di Amburgo Johann Conradi mostra una chiara influenza dello stile lulliano, certamente assimilato quando era ad Ansbach vista la necessaria frequentazione con Johann Fischer, un componente dell’orchestra, già copista di Jean-Baptiste Lully. Nell’unica opera che gli sopravvive, “Die Schöne und Getreue Arianna” (La bella e fedele Arianna) del 1691, il più antico esemplare esistente di opera composta per il teatro di Amburgo, il modello di Lully è particolarmente evidente nella Ouverture e nell’uso frequente di forme di variazione, come Ciaccona e Passacaglia, peraltro, i recitativi, le arie, e l’uso di ritornelli strumentali, sono un chiaro riferimento allo stile dell’opera veneziana.
La partitura dell’Arianna viene acquisita nel 1920 dalla Biblioteca del Congresso degli Stati Uniti come parte di una collezione comprata da un antiquario tedesco commerciante di libri; essendo anonima, in quel momento suscita poco interesse. Nel 1970 George J. Buelow, storico della musica dell’Università dell’Indiana, finalmente riesce ad attribuire a Conradi quella partitura anonima, poi,  dopo ulteriori ricerche, giunge in possesso del libretto, può così abbinare con esattezza il testo alla musica.
Gli studiosi conoscono le altre opere perdute di Johann Conradi attraverso i libretti e mediante riferimenti in altri testi.

Die schöne und getreue Ariadne: “Ihr Furien! Auf, auf!”
(lista esecutori su YouTube)

Suite in do magg. per liuto
(Prélude, Allemande, Courante, Menuet, Gigue)
Robert Barto, liuto

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...