Johann Georg Lickl

Johann Georg Lickl (1769 – 1843)

Johann Georg Lickl, anche Hans-Georg Lickl e György Lickl, è il capostipite di una famiglia di musicisti austriaci; organista, maestro di cappella e insegnante di pianoforte, è uno dei primi compositori a scrivere per quintetto di fiati: flauto, oboe, clarinetto, corno e fagotto. La sua Cassazione in mi bemolle maggiore per oboe, clarinetto, corno e fagotto in un primo momento è stata attribuita a Mozart.
Nato a Korneuburg, Bassa Austria, Johann Georg Lickl rimane presto orfano di entrambi i genitori. All’età di nove anni inizia a studiare canto, organo e composizione sotto la guida di Sebastian Witzig, cantore e direttore del coro della città, conscio delle sue spiccate attitudini musicali. Per qualche anno lavora come organista a Korneuburg poi, nel 1785, si trasferisce a Vienna dove si perfeziona in teoria musicale con Albrechtsberger e Haydn; nel contempo si guadagna da vivere con lezioni private di pianoforte. Ottiene l’incarico di organista presso la chiesa dei Carmelitani a Leopoldstadt e collabora con Emanuel Schikaneder, il librettista del Flauto Magico di Mozart, alla realizzazione per il Theater auf der Wieden di una serie di Singspiel. “Faust Leben”, “Der Durchmarsch” e “Der Zauberpfeil” sono le opere di maggior successo; peraltro, di tutti i suoi lavori per il teatro, nulla ci è pervenuto se non i titoli.
Johann Georg Lickl compone anche musica da camera e molta musica sacra, tra cui una Messa per l’imperatrice Maria Teresa d’Austria. Nel 1806 accetta l’incarico di maestro di cappella presso la Cattedrale di Pécs, in Ungheria, città dove trascorre il resto della sua vita.

Quartetto per archi n. 2 in sol magg.
I. Allegro giusto
II. Andantino [08:00]
III. Menuetto: Allegretto [14:23]
IV. Rondo: Allegro [19:23]
Authentic String Quartet:
Balázs Bozzai, violino
Zsolt Kallo, violino
Gábor Rác, viola
Csilla Vályi, violoncello

Messa Solenne in re min.
Kyrie
Gloria [04:20]
Credo [10:58]
Sanctus [19:53]
Benedictus [21:15]
Agnus Dei [25:20]
Zita Varadi, soprano
Lucia Megyesi-Schwartz, contralto
Zoltán Megyesi, tenore
Krisztian Cser, basso
Purcell Choir
Erdődy Chamber Orchestra, dir. György Vashegyi

Advertisements

2 thoughts on “Johann Georg Lickl

  1. Affascinante quartetto per archi.
    :-)
    gb
    Grazie per tutta la musica che si può ascoltare in questo blog.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...