Schumann – Tre Romanze per oboe e pianoforte

Robert Schumann – Tre Romanze Op. 94 per oboe e pianoforte

Le Tre Romanze per oboe e pianoforte Opus 94 di Robert Schumann, tre brani delicati e brevi, sono considerate tra le pagine migliori del repertorio romantico per l’oboe.
Schumann compone le romanze fra il 7 e il 12 dicembre 1849 e le offre a sua moglie Clara come regalo di Natale; nell’esecuzione privata del 27 dicembre Clara Schumann al pianoforte è affiancata dal violinista Franz Schubert (non il compositore) della Cappella Reale di Dresda.
L’editore Simrock di Bonn pubblica la partitura nel mese di ottobre 1850; successivamente stampa la trascrizione per violino e pianoforte curata da Clara Schumann.
Le prime esecuzioni in pubblico, datate 24 gennaio e 14 febbraio 1863, quindi posteriori di sette anni alla morte del compositore, hanno luogo al Gewandhaus di Lipsia con Emilius Lund all’oboe e Carl Reinecke al pianoforte.
Scritte in forma tripartita (A-B-A), le Tre Romanze non presentano grandi difficoltà d’esecuzione, tuttavia all’oboista è richiesto un buon controllo del respiro.

I. Nicht schnell (non veloce)
Il primo pezzo, dai toni malinconici, affida all’oboe un bel tema espressivo e cantabile sostenuto da un fantasioso accompagnamento al pianoforte; il dialogo tra i due strumenti si svolge con tranquillità salvo qualche breve increspatura.

II. Einfach, innig (semplicemente, affettuoso)
Simile alla prima, ma dai toni più sereni, la seconda romanza è caratterizzata da una melodia semplice e pacata, continuamente decorata in modi diversi; una certa animazione si avverte nella sezione centrale.

III. Nicht schnell (non veloce)
L’ultima romanza è più ampia e vivace; i toni sono vividi, l’andamento è simile a una ballata, interrotta da un delicato episodio centrale, particolarmente suggestivo, sostenuto dal controcanto del pianoforte che, peraltro, mai sovrasta l’oboe.

Albrecht Mayer, oboe
Hélène Grimaud, pianoforte
(Nicht schnell – Einfach, innig – Nicht schnell)

Annunci

3 thoughts on “Schumann – Tre Romanze per oboe e pianoforte

  1. è una bella esecuzione, speriamo che qualcuno non reclami e venga oscurato

  2. Incanto.
    Il suono dell’oboe…
    Esecuzione molto buona.
    Grazie.
    Nella notte io ascolto e… poi riascolto con la luce del giorno
    gb

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...