Christian Joseph Lidarti

Christian Joseph Lidarti (1730 – 1795?)

Compositore austriaco, attivo in Italia dal 1751, Christian Joseph Lidarti è conosciuto principalmente per il suo oratorio Ester composto per la comunità ebraica di Amsterdam; il testo forse proviene da una delle prime traduzioni in ebraico di Jacob Raphael Saraval dell’oratorio di Händel, oppure è opera del compositore ebreo Abraham Caceres. L’oratorio Ester di Lidarti, spesso citato in numerose fonti documentali e di cui si era persa ogni traccia, viene riconosciuto dal musicologo Israel Adler in un manoscritto acquistato nel 1997 dalla Biblioteca di Cambridge.
Nato a Vienna da padre italiano, Christian Joseph Lidarti studia presso l’abbazia cistercense di Viktring e poi presso i PP. Gesuiti di Leoben, in Stiria. Impara presto a suonare il clavicembalo e l’arpa; inizia a comporre da autodidatta. Frequenta i corsi di Legge e Filosofia dell’Università di Vienna, ma li abbandona per dedicarsi esclusivamente alla musica; prende lezioni di composizione da suo cugino Giuseppe Bonno, maestro di cappella alla corte imperiale.
Dopo il successo iniziale di una sua Messa eseguita a Vienna, Lidarti decide di completare la sua formazione musicale e, a tal fine, nel 1751 viene in Italia per studiare con Niccolò Jommelli. Soggiorna qualche tempo a Venezia e a Firenze, poi a Cortona dove si ferma per cinque anni occupandosi come compositore e insegnante di musica. Nel 1757 giunge a Roma dove entra in contatto con Jommelli; dopo alcune lezioni, stupefatto dall’alta dottrina del maestro, Lidarti abbandona l’idea di comporre per il teatro e si rivolge alla sola musica strumentale. In quello stesso anno si trasferisce a Pisa dove, per il resto della sua vita, presta la sua opera presso la Cappella dei Cavalieri di Santo Stefano; sporadicamente è impiegato come organista in diverse chiese della città.
Christian Lidarti mantiene rapporti epistolari con padre Martini, con Jommelli e con Charles Burney, compositore inglese e storiografo della musica che, probabilmente, introduce a Londra alcune sue composizioni.
Dal 16 settembre 1795 il nome di Lidarti non appare più nell’organico della Cappella di Santo Stefano dove, invece, risultava inserito fino al mese di febbraio del 1794; è quindi con riferimento a quest’arco temporale che va collocata la sua morte, verosimilmente avvenuta a Pisa. La sua ultima composizione datata è del 1793.
Christian Joseph Lidarti, ammirato anche come strumentista, ve n’è traccia negli epistolari citati, è autore soprattutto di musica per ensemble da camera; molte delle sue sonate sono in struttura bipartita e terminano in forma di Minuetto. È autore di cantate drammatiche, che riflettono i modi compositivi di quel periodo, e di una sola opera, “La tutela contrastata”, composta nel 1767 per il teatro di corte del granduca di Toscana Pietro Leopoldo d’Asburgo-Lorena.
Originali e interessanti sono i pezzi di musica sacra ebraica, scritti per essere eseguiti nelle sinagoghe in occasione di particolari eventi.

Concerto per violino in do magg
(Allegro maestoso – Adagio 09:39 – Presto 14:42)
Violino e direzione: Stefano Montanari
Arion Baroque Orchestra

Duetto n. 1 per flauto e clavicembalo
(Allegro – Adagio – Tempo di menuetto)
Carlo Ipata, flauto
Paola Poncet, clavicembalo

“Bo’i B’Shalom”
(Adagio – Allegretto – Più Allegro)
Marin Baroque, dir. Daniel Canosa
Rosemary Beecher-Bryant, soprano
Carla Moore e David Wilson, violini
Farley Pearce, violoncello
Lynn Tetenbaum, violone
Yuko Tanaka, clavicembalo

“Ester”, Oratorio: Coro d’israeliti (dal I atto)
Mantova, Teatro Bibiena, 12 novembre 2006 (Prima esecuzione moderna in Italia)
Caterina Trogu Roherich, soprano
Renata Stefani, mezzosoprano
Manuel Pierattelli, tenore
Luigi Pagliarini, tenore
Devis Fugolo, baritono
Coro Anthem, dir. Paola Versetti
Ensemble Salomone Rossi
Lydia Cevidalli, primo violino
Simonetta Heger, clavicembalo
direttore Giovanni Battista Columbro

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...