Prokofiev: Il Volga incontra il Don

Sergej Prokofiev: Il Volga incontra il Don, poema sinfonico Op. 130

Il Volga incontra il Don, “poesia di festa per orchestra”, penultima composizione di Prokofiev, scritta nel 1951 su commissione dello Stato Sovietico, celebra l’inaugurazione di un canale di collegamento tra i due fiumi; la prima esecuzione ha luogo a Mosca il 22 febbraio 1952 ed è diffusa in radiofonia.
Il brano, aperto da una fanfara cerimoniale, oscilla tra esuberanza e solennità; la sezione centrale, Andante, presenta una suggestiva melodia introdotta dal clarinetto e sviluppata dai violini. L’incontro del Volga col Don, la più lunga delle composizioni occasionali scritte da Prokofiev, vanta un’orchestrazione tra le più ricche, anche tra le sinfonie di quel periodo. Oltre alla sezione degli archi, sono utilizzati due flauti, un ottavino, due oboi e un corno inglese, due clarinetti e un clarinetto basso, due fagotti e un controfagotto, quattro corni, tre trombe, tre tromboni e una tuba, arpa, pianoforte, celesta, timpani, cimbali, woodblock, grancassa, rullante e triangolo.
Trattandosi di una commissione statale, la musica forse non raggiunge il livello delle sue sinfonie, tuttavia le melodie sono piacevoli e non particolarmente impegnative; interessante e significativa è la conclusione, un finale ripetuto come se non dovesse finire mai. In questo brano Prokofiev mette in luce alcuni aspetti del suo carattere ironico e rimane difficile capire quanto sia sincera la sua vena compositiva, quale sia il confine tra il suo essere artista e il diktat della cultura sovietica.

Orchestra Filarmonica di San Pietroburgo, dir. Anton Lubchenko

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...