Venanzio Rauzzini

Venanzio Rauzzini (1746 – 1810)

Venanzio Rauzzini, famoso cantante lirico castrato, attivo a Londra per lungo tempo, è anche ricordato come illustre didatta e autore di musica strumentale e per il teatro; Wolfgang Amadeus Mozart scrive per lui il mottetto “Exultate, jubilate”.
Nato a Camerino e formatosi alla scuola di Nicola Porpora, Venanzio Rauzzini debutta nel 1764 interpretando al Teatro Valle di Roma il personaggio di Rosina, ne “Il parrucchiere” di Niccolò Piccinni, e quello di Arminda, ne “Gli stravaganti, ossia La schiava riconosciuta”, sempre dello stesso compositore. Molto apprezzato per le sue doti canore e per il suo stile sobrio e aggraziato, Rauzzini prosegue la sua carriera a Venezia, e dal 1767 a Monaco di Baviera. Qui, alla redditizia attività di cantante, affianca quella di compositore d’opera e quella di … conquistatore di donne; Venanzio Rauzzini, dall’aspetto angelico e malizioso, e nonostante la sua menomazione, è amato da moltissime dame dell’aristocrazia bavarese, e deve lasciare Monaco per non soccombere alle minacce ricevute.
Rauzzini ritorna per qualche tempo in Italia e  il 26 dicembre 1772, al Teatro Regio Ducale di Milano, interpreta il ruolo di Cecilio nella prima esecuzione del “Lucio Silla” di Mozart. Nel 1774 si trasferisce a Londra dove si esibisce stabilmente al King’s Theatre; a febbraio del 1775 fa parte del cast di “Montezuma” di Antonio Sacchini con il quale instaura una proficua collaborazione artistica.
Nel 1777 Venanzio Rauzzini, ormai obeso, si reputa inadatto a calcare le scene, lascia quindi il teatro e si dedica alla composizione, all’insegnamento e all’organizzazione di concerti. Dal 1787 risiede definitivamente a Bath.

Sonata-Duetto Op. 12 n. 12 in re magg.
Antonio Piricone e Megumi Tanno, fortepiano

The Rose
Radu Marian, sopranista

Sonata per violino in fa magg. Op. 1 n. 6
(Allegro – Adagio – Allegro)
Zsolt Kalló, violino
Tamás Szekendy, fortepiano

Annunci

Un pensiero riguardo “Venanzio Rauzzini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...