Julián Arcas

Julián Arcas (1832 – 1882)

Julián Arcas, chitarrista e compositore spagnolo, è una figura chiave nello sviluppo della chitarra classica nella seconda metà del XIX secolo; sviluppo che riguarda non solo le tecniche di arpeggio, tremoli e legati, ma anche la realizzazione della tavola armonica, in quest’opera coadiuvato dal celebre liutaio Antonio de Torres Jurado.
Julio Gabino Arcas Lacal, meglio conosciuto come Julián Arcas, nasce a María, un piccolo borgo dell’Andalusia; da suo padre impara a suonare la chitarra, poi si perfeziona a Malaga, nella scuola di Dionisio Aguado. Dopo il 1850 inizia ad esibirsi in Spagna e in Europa; nel 1862 tiene una serie di concerti nel Regno Unito, presso le residenze del duca di Wellington e del duca di Cambridge. Nel 1863, dopo aver suonato in un concerto a Castellón de la Plana, Julián Arcas assiste all’esibizione del giovane Francisco Tárrega e, conquistato dal suo talento, lo sollecita a studiare con lui a Barcellona.
Julián Arcas viene considerato un musicista nazionalista con le radici nel flamenco, la danza tipica dell’Andalusia. Lascia cinquantadue opere originali e trenta trascrizioni per chitarra di preludi, danze e motivi d’opera; le sue composizioni richiedono grande abilità tecnica, non sono destinate ad un esecutore principiante.

Bolero e Soleá (02:52)
Carles Trepat, chitarra

Fantasia su motivi della Traviata di G. Verdi
Gohar Vardanyan, chitarra

Fantasia sopra “El Paño”
Stefano Grondona, chitarra

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...