Schubert: Fantasia per pianoforte a quattro mani Op. 103

Franz Schubert: Fantasia in fa minore per pianoforte a quattro mani Op. 103

Composta nei primi mesi del 1828, l’ultimo anno di vita di Franz Schubert, la Fantasia in fa minore per pianoforte a quattro mani è ricordata tra le sue opere migliori sia per lo stile, che alla tradizionale forma-sonata unisce la libertà del poema sinfonico, sia per il carattere appassionato e malinconico della ripetuta melodia. Il brano, dedicato al suo amore impossibile, la contessa Karoline Esterházy de Galántha, viene eseguito il 9 maggio presso la residenza di Eduard von Bauernfeld da un memorabile duetto formato dallo stesso Schubert e da Franz Lachner.
La partitura è articolata in quattro movimenti collegati tra loro. L’Allegro molto moderato inizia in fa minore con ritmi puntati secondo lo stile ungherese; il tema principale appare quasi all’improvviso, via via arricchendosi di modulazioni. Il tema si ripete in tonalità maggiore; un secondo motivo più appassionato, intenso, viene elaborato assieme al primo sotto diverse tonalità. Una delicata transizione introduce direttamente il secondo movimento, Largo, che trova ispirazione nell’Adagio del secondo Concerto Opera 7 di Paganini, ascoltato di recente da Schubert. Adesso la tensione emotiva aumenta; i poderosi accordi percussivi trovano immediata eco nei trilli brillanti; un altro tema molto lirico è sviluppato tra soprano e basso simile a un duetto amoroso dell’opera italiana. Nel terzo movimento, Scherzo: Allegro vivace, il tema principale, nervoso e scattante, a carattere popolaresco, prosegue in un secondo tema agile e brioso; i due motivi sono riproposti e rielaborati con imitazioni a canone. Il movimento finale, Allegro molto moderato, inizia con la riaffermazione del tema principale del primo movimento, sia in fa minore che in fa maggiore; segue poi un vigoroso fugato che, giunto al suo climax, s’interrompe bruscamente. La Fantasia si chiude sugli accordi di una cadenza tranquilla e delicata che riassume i nuclei dei due temi precedenti.

Lucas e Arthur Jussen

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...