Luigi Maurizio Tedeschi

Luigi Maurizio Tedeschi (1867 – 1944)

Arpista, compositore, insegnante, Luigi Maurizio Tedeschi lascia un importante contributo al repertorio del suo strumento.
Nato a Torino, dove si laurea in scienze naturali, Luigi Maurizio Tedeschi studia al Conservatorio di Milano con Angelo Bovio; dopo il 1880 si perfeziona in arpa a Parigi sotto la guida di Félix Godefroid e intraprende una lunga e fortunata carriera concertistica che lo porta nelle principali città d’Europa. Dal 1899 Luigi Tedeschi inizia a insegnare presso il Liceo musicale di Venezia; nel 1902 ottiene la cattedra al Conservatorio di Milano, che mantiene fino al 1935.
Come compositore, Luigi Maurizio Tedeschi è pressoché autodidatta; le sue opere, scritte  tra il 1891 e il 1938 riflettono le tendenze musicali di quel periodo, dominato dalla figura di Giacomo Puccini.  Le sue composizioni sono per arpa sola o accompagnata da strumenti; lascia una sola opera lirica, Jocelyn, composta nel 1908.

Elegia Op.22 per arpa e violoncello
Elizaveta Bushueva, arpa
Peter Gladysh, violoncello

Serenata Op. 28 per arpa e violino
Alessandra Sonia Romano, violino
Giuliano Marco Mattioli, arpa

Presso il mulino – Improvviso, Op.19
Antonella Ciccozzi, arpa

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...