Diogo Dias Melgás

Diogo Dias Melgás (1638 – 1700)

Diogo Dias Melgás, anche Melgaz, è l’ultimo dei grandi maestri della polifonia portoghese fioriti a Évora nella seconda metà del XVII secolo.
Nato a Cuba, nella regione dell’Alentejo, Diogo Dias Melgás dal 1647 fa parte del coro della cattedrale di Évora, dove prenderà gli ordini sacri; la sua formazione musicale è curata da Manuel Rebelo. Nel 1678 Melgás è nominato maestro di cappella e tutta la sua attività si svolge senza interruzioni presso la cattedrale di Évora; nel 1697, a causa della sopravvenuta cecità, viene sostituito dal suo allievo Pedro Vaz Rêgo.
La maggior parte delle sue composizioni sono andate perse; le opere superstiti, messe, mottetti, graduali, conservate negli archivi delle cattedrali di Évora e Lisbona, sono state pubblicate nel 1978 in notazione moderna dal musicologo Canonico José Augusto Alegria per la Fondazione Calouste Gulbenkian.

Salve Regina
Camara Antiqua, dir. Manuel Guisado

In ieiunio et fletu
Ensemble Ars Poliphonica

Popule Meus
The Sixteen, dir. Harry Christophers

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...