Giovanni Zamboni

Giovanni Zamboni (1664? – 1721?)

Musicista del periodo barocco, Giovanni Zamboni è ricordato come eccellente suonatore di strumenti a corde, tiorba, liuto, mandola e clavicembalo; sembra che fosse abile nella lavorazione delle pietre preziose.
Nulla si conosce di Giovanni Zamboni, indicato come “romano”. È tra gli ultimi compositori in Italia a scrivere per il liuto, le sue dodici sonate pubblicate a Lucca nel 1718 costituiscono l’ultima raccolta stampata in tablature per questo strumento. Lo stile di queste sonate mette in luce una profonda conoscenza del contrappunto tipico della scuola romana.
Giovanni Zamboni è anche autore di due libri di madrigali a quattro voci, di cui si ha traccia in alcuni scritti di Girolamo Chiti, maestro di cappella a San Giovanni in Laterano.

Sonata VI: Allemanda
Ronny Wiesauer, arciliuto

Sonata VII: Fuga
Giuseppe Maria Polizzi, arciliuto

Sonata IX: Preludio – Allemanda – Giga – Sarabanda – Gavotta
Luciano Contini, arciliuto

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...