Roque Ceruti

Roque Ceruti (1683? – 1760)

Rocco Cerruti, meglio conosciuto come Roque Ceruti, è un compositore attivo in Perù dove introduce lo stile italiano, facendolo prevalere su quello spagnolo rappresentato da Tomás de Torrejón y Velasco.
Rocco Cerruti nasce a Milano quando il capoluogo lombardo è sotto il dominio spagnolo; dopo un accenno di attività in Italia giunge nel 1707 a Lima, chiamato dal vicerè del Perù Manuel de Oms y de Santa Pau, marchese di Castelldosrius, diplomatico e letterato, alla carica di direttore musicale del Palazzo del Governo. La sua commedia armonica “El mejor escudo de Perseo”, su testo dello stesso viceré, rappresentata a settembre del 1708, è una delle prime opere liriche messe in scena in Sud America.
Morto nel 1710 il marchese di Castelldosrius, l’attività di Roque Ceruti prosegue anche con l’arrivo di Carmine Nicolao Caracciolo, il nuovo viceré. Nel 1721 Ceruti accetta l’incarico di maestro di cappella della cattedrale di Trujillo; nel 1728 ritorna a Lima dove sostituisce Torrejon nell’incarico di maestro di cappella della cattedrale. Mantiene questo incarico per il resto della sua vita, poi, per l’età avanzata e le cattive condizioni di salute, nel 1757 viene sostituito dal suo allievo José de Orejón y Aparicio. Roque Ceruti muore a Lima e viene seppellito nel cimitero della chiesa di Santo Domingo, come aveva richiesto.
Roque Ceruti offre un notevole contributo all’affermazione dello stile italiano nel vicereame del Perù e oltre i suoi confini; nel 1711, appena dieci anni dopo la prima rappresentazione de “La púrpura de la rosa” di Torrejon y Velasco, va scena a Città del Messico l’opera in puro stile napoletano “La Partenope” di Manuel de Zumaya.
Ad oggi si conoscono 28 composizioni di Ceruti; quasi tutte sono conservate nell’archivio della cattedrale di Lima e a Cusco, alcune copie si trovano anche in Bolivia, a La Paz, Sucre e Cochabamba.

Hoy la tierra produce una rosa
(Villancico a quattro per la natività della SS. Vergine Maria)
Coro Exaudi de La Habana, dir. María Felicia Pérez

¿Quién será, quién será?
(Villancico a tre, al Santíssimo)
Coro Exaudi de La Habana, dir. María Felicia Pérez

Beatus Vir, a quattro cori
Ensemble Elyma, Ensemble Louis Berger, Coro de Niños Cantores de Córdoba
Gabriel Garrido, direzione

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...