William Sterndale Bennett

William Sterndale Bennett (1816 – 1875)

Pianista, compositore di grande versatilità, insegnante molto apprezzato, William Sterndale Bennett è un elemento di spicco nel panorama musicale inglese del XIX secolo; contribuisce, come fondatore della Bach Society e come direttore della Royal Academy of Music di Londra, alla più ampia conoscenza di Johann Sebastian Bach.
William Sterndale Bennett nasce a Sheffield, figlio di un organista; rimasto orfano all’età di tre anni, viene allevato dai nonni a Cambridge. Bambino prodigio, gran talento musicale, all’età di sei anni fa parte del coro della Cappella del King’s College, nel 1826 viene ammesso alla Royal Academy of Music dove studia pianoforte con William Henry Holmes e Cipriani Potter, e composizione con Charles Lucas e William Crotch.
La sua abilità di pianista e il successo delle sue prime composizioni suscitano l’interesse di Mendelssohn che, nel 1833, durante una visita all’Accademia, lo invita a raggiungerlo a Lipsia “non come allievo, ma come amico”; in quella città Bennett soggiorna a lungo tra il 1836 e il 1842, frequenta anche Robert Schumann. Le composizioni di questo periodo riflettono chiaramente l’inlusso di Mendelssohn, come testimonia il Capriccio in re minore Op. 2.
I successi ottenuti in Germania favoriscono la sua carriera musicale in patria, è invitato anche a suonare per il re Guglielmo IV e la regina Adelaide. Nel 1834 Bennett ottiene l’incarico di organista della chiesa di Sant’Anna a Wandsworth. In occasione della pubblicazione dell’ouverture Le Naiadi, l’editore Broadwood & Sons gli offre un anno di soggiorno a Lipsia; l’ouverture, presentata al Gewandhaus il 13 febbraio 1837, viene accolta con grande favore.
Dal 1842 William Sterndale Bennett si stabilisce a Londra; la sua attività adesso è incentrata soprattutto sull’insegnamento. Nel 1856 ottiene la cattedra di musica all’Università di Cambridge. Nel 1849 Bennett fonda la Bach Society, il cui scopo precipuo è la diffusione e la conoscenza della musica di Bach; il 6 aprile 1854 dirige agli “Hanover Square Rooms” una versione ridotta della Passione secondo Matteo, tradotta dal tedesco dalla sua giovane allieva Helen Johnson.
Nel 1856 Bennett succede a Richard Wagner nella direzione della Philharmonic Society, nel 1866 diventa direttore della Royal Academy of Music.
La sua produzione musicale abbraccia quasi tutti i generi, ad eccezione dell’opera lirica. Le sue pagine per pianoforte solo, già apprezzate da Mendelssohn e Schumann, oggi sono in gran parte ignorate; miglior fortuna trovano le sue composizioni per orchestra.  La cantata The May Queen, scritta nel 1858 per il Festival di Leeds, viene presto dimenticata apparendo inattuale per l’epoca; un discreto successo ottiene la cantata sacra The Woman of Samaria“, composta nel 1867 per il Festival Triennale di Birmingham. Una delle sue ultime composizioni è la sonata per pianoforte The Maid of Orleans, ispirata alla tragedia di Schiller.

Sestetto con pianoforte in fa diesis min. Op. 8
Mov.I: Allegro moderato ma con passione
Mov.II: Quasi presto [11:42]
Mov.III: Andante grazioso [20:02]
Mov.IV: Finale Allegro assai ed energico [28:19]
Ilona Prunyi, pianoforte
András Kiss, violino I
Ferenc Balogh, violino II
László Barsony, viola
Károly Botvay, violoncello
Péter Kubina, contrabbasso

Le Naiadi, Ouverture in re magg. Op. 15
Philharmonia Orchestra, dir. Nicholas Braithwaite

Sinfonia in sol min. op. 43
Mov.I: Allegro con brio
Mov.II: Scherzo: Allegro vivo [08:36]
Mov.III: Andante con moto [12:06]
Mov.IV: Finale: Presto con fuoco [17:48]
Milton Keynes Chamber Orchestra, dir. Hilary Davan Wetton

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...