Ramón Garay

Ramón Garay (1761 – 1823)

Ramón Fernando de Garay Álvarez, compositore spagnolo meglio conosciuto come Ramón Garay, è principalmente autore di musica religiosa; lascia, tuttavia, dieci sinfonie per orchestra che costituiscono un importante contributo alla diffusione delle forme classiche di musica strumentale, in quel contesto temporale iberico dominato dalla musica vocale.
Nato ad Avilés, nelle Asturie, Ramón Garay viene istruito in canto e organo da suo padre, organista della Chiesa Collegiata di Nostra Signora di Covadonga; la sua formazione prosegue presso il Convento della Misericordia, come chierichetto e bambino del coro. All’età di 18 anni, Garay fa parte della Cappella della Cattedrale di Oviedo, utilizzato come salmista e organista; studia organo e composizione con Juan Andrés de Lombida e Joaquín Lázaro. Nel mese di febbraio 1785 si trasferisce a Madrid; per circa due anni, insegna musica ai bambini seminaristi del Monastero di San Girolamo e, contemporaneamente, continua la sua formazione musicale con José Lidón, direttore della musica della Cappella Reale, che lo introduce alla conoscenza delle opere Haydn.
Il 22 maggio 1789 Ramón Garay assume l’incarico di maestro di cappella della Cattedrale di Jaén e nel 1792 è anche nominato rettore del Collegio di San Eufrasio; a Jaén, Andalusia, rimane per il resto della sua vita tranne un breve periodo trascorso a Madrid nel 1815 per dirigere l’orchestra della Cappella Reale su esplicita richiesta del re Fernando VII.
Delle opere di Ramón Garay sopravvivono circa trecento composizioni nei vari generi di musica sacra, ma nessuna composizione per organo; le sue dieci sinfonie, che non hanno alcuna funzionalità liturgica, sono scritte nei quattro movimenti tipici dello stile di Haydn. La sua unica incursione in ambito operistico è costituita dal “Compendio sucinto de la revolución española”, opera allegorica con riferimento alla guerra d’indipendenza spagnola, allestita a Madrid nel 1815.
Ramón Garay ha vissuto isolato a Jaén e nessuna delle sue opere è stata pubblicata; solo di recente, grazie al lavoro di Raúl Arias del Valle, archivista della Cattedrale di Oviedo, di Justo Ureña, storico di Avilés, e di Pedro Jimenez Cavallé, professore di musica presso l’Università di Jaén, i suoi manoscritti sono stati recuperati, interpretati e, in parte, pubblicati. Nel 2011 José Luis Temes, alla direzione dell’Orchestra Sinfonica di Cordova ha effettuato nel 2011 la prima registrazione integrale delle dieci sinfonie.

Sinfonia n. 1 in si bem. magg.
(Allegro – Andante – Andante amoroso – Presto)
Orquesta de Córdoba, dir. José Luis Temes

Oratorio “Al Santissimo”
Angelo: Magdalena Llamas (mezzo-soprano)
Peccatore: Gabriel Díaz (controtenore)
Cristo: Miguel Bernal (tenore)
Lucifero: Isidro Anaya (basso)
Camerata del Prado, dir. Tomás Garrido

0:21 Introducción a 4
Allegro: “Al oír que todo un Dios…”

12:15 Recitado y Aria: Pecador
Allegro: “Gran Dios, con qué eficacia…” Andante-Allegro: “A ti mi Padre, a ti mi Dios…”

22:08 Recitado y Aria rondó: Christo Allegro-despacio: “Pecador, espera, ten confianza…” Rondó, Andante gracioso: “El pan del cielo ven a gustar…”

29:13 Villancico a 4
Allegro no mucho: “Despojado de la gracia…”

33:47 Recitado y Aria: Ángel
Despacio: “Oh, qué dulce y afable…” Larghetto amoroso-Vivo: “Piedad, dulzura eres Señor,…”

41:48 Recitado y Aria: Christo y Pecador
Allegro-andante: “Oh, mi Dios; oh, mi bien;…” Largo afectuoso-Allegro: “Tú eres mi hijo recuperado…”

49:43 Recitado y Aria: Luzbel
Allegro con brío: “Oh, cuanto es mi dolor y sentimiento…” Allegro: “Oh, qué rabia; oh, qué furia,…”

56:05 Villancico a 4 y Coplas a solo a 3 y a 4
Allegro: “Mortales venid, prestad atención,…” Despacio: “El pastor más inocente la ovejuela que perdió…”

1:03:33 Final a 4
Vivo: “Y pues Dios con su criatura…”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...