Jean-Xavier Lefèvre

Jean-Xavier Lefèvre (1763 – 1829)

Musicista di origine svizzera, Jean-Xavier Lefèvre è ricordato come il primo professore di clarinetto del Conservatorio di Parigi; il suo Metodo, pubblicato a Parigi nel 1802 e tradotto in tedesco e in italiano, è utilizzato ancora oggi in molte scuole musicali d’Europa.
Nato a Losanna, Jean-Xavier Lefèvre si trasferisce giovanissimo a Parigi; studia il clarinetto con Michel Yost e nel 1778 fa parte della banda delle Guardie Francesi. Dal 1783 inizia ad esibirsi nei Concerti Spirituels; fino al 1817 suona con l’orchestra del Teatro dell’Opera e, dal 1807 fino alla morte, è anche il primo clarinetto presso la Cappella Imperiale. Insegna clarinetto al Conservatorio di Parigi dal 1795, anno della sua istituzione, fino al 1824.
Jean-Xavier Lefèvre è autore di numerose composizioni scritte principalmente a scopo didattico, ma, per estro inventivo e suggestione melodica, si rivelano degli ottimi brani da concerto.

Sonata per clarinetto n. 7 in sol min.
(Allegro ma non troppo – Adagio 04:34 – Rondò: Allegretto 08:18)
Oliver Dartevelle, clarinetto
Rachel Talitman, arpa

Concerto per clarinetto n. 4 in si bem. magg.
(Allegro – Adagio 12:33 – Polonaise 18:01)
Eduard Brunner, clarinetto
Münchener Kammerorchester, dir. Reinhard Goebel

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...