Villa-Lobos: Trio per oboe, clarinetto e fagotto

Heitor Villa-Lobos: Trio per oboe, clarinetto e fagotto

Scritto nel 1921, il Trio per oboe, clarinetto e fagotto è considerato da molti commentatori brasiliani uno dei più importanti brani cameristi composti fino a quel momento da Villa-Lobos. Il brano precede di quasi un decennio le Bachianas Brasileiras, ma già fa percepire la predilezione del compositore per il contrappunto barocco e il suo ingegno nel combinarlo con l’energia e il dinamismo brasiliano.
Il Trio si articola in tre movimenti: Animé, Languissamment, Vif; la sua prima esecuzione, Parigi 4 settembre 1924, è affidata all’ensemble formato da Louis Gaudard, oboe, Gaston Hamelin, clarinetto, e Gustave Dhérin, fagotto.

Members of Curtis Institute:
Virginia McDowell, oboe
Michael Rusinek, clarinetto
Pearson Altizer, fagotto

(Animé – Languissamment 7:14 – Vif 15:22)

Un pensiero riguardo “Villa-Lobos: Trio per oboe, clarinetto e fagotto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.