Haydn: Sinfonia n. 84 “In Nomine Domini”

Franz Joseph Haydn: Sinfonia n. 84 in mi bem. magg. “In Nomine Domini” Completata nel 1786, la Sinfonia 84 in mi bemolle maggiore, conosciuta col sottotitolo “In Nomine Domini”, fa parte del gruppo di sei sinfonie (n.ri 82/87) commissionate a Franz Joseph Haydn nel 1784 da Claude-François-Marie Rigoley, conte d’Ogny, per i Concerti della Loge […]

Iwan Pratsch

Iwan Pratsch (1750 – 1818) Iwan Pratsch, compositore di nazionalità ceca, trascorre la maggior parte della sua vita a San Pietroburgo dove insegna clavicembalo presso l’Istituto Smolny e la Scuola di Musica del teatro di corte.

Antoine Boësset

Antoine Boësset (1586 – 1643) Antoine Boësset, tra i padri dell’air de cour e dello stile vocale “alla francese”, è uno dei più autorevoli musicisti alla corte di Luigi XIII; gli altri incarichi cui attende, non è soltanto il sovrintendente alla musica, ma anche il confidente reale e il “portiere” degli appartamenti del Re, sono […]

Haydn – Sinfonia n. 68

Franz Joseph Haydn – Sinfonia in si bem. magg. n. 68 Hob I/68 Franz Joseph Haydn compone la Sinfonia in si bemolle maggiore n. 68 molto probabilmente tra il 1774 e il 1775, quando era maestro di cappella alla corte degli Esterházy, ad Eisenstadt.

Václav Pichl

Václav Pichl (1741 – 1805) Musicista ceco, Václav Pichl trascorre la maggior parte della sua attività lavorativa a Vienna e a Milano; primo violino del Teatro di Vienna, compositore preferito a Mozart dall’imperatrice Maria Teresa, è ricordato per la sua copiosa produzione musicale.

Gregor Joseph Werner

Gregor Joseph Werner (1693 – 1766) Gregor Joseph Werner, organista e compositore austriaco, è l’immediato predecessore di Franz Joseph Haydn nell’incarico di Kapellmeister alla corte dei principi Esterházy, nonché il suo superiore per cinque anni.

Franz Xaver Schnizer

Franz Xaver Schnizer (1740 – 1785) Franz Xaver Schnizer, anche Schnitzer, organista e compositore tedesco, monaco benedettino presso l’importante abbazia di Ottobeuren, è autore quasi esclusivamente di musica sacra. La sua attività ricade nel periodo di massimo splendore della vita musicale di quella città.