John Marsh

John Marsh (1752 – 1828) John Marsh, avvocato inglese, compositore per diletto, è autore di oltre 350 brani musicali, comprese 39 sinfonie per orchestra; di queste, tuttavia, esistono soltanto le nove che ha fatto stampare in vita. Annunci

Giovanni Giorgi

Giovanni Giorgi (c.1790 – 1762) (Alcune notizie sono tratte dal Dizionario Biografico Treccani) Giovanni Giorgi, maestro di cappella presso la Basilica di San Giovanni in Laterano a Roma e alla corte di Lisbona, stilisticamente si colloca fra il tardo barocco e il primo classicismo; è autore prolifico di musica liturgica, quasi sempre introdotta da preludi […]

Carlo Graziani

Carlo Graziani (17xx – 1787) Carlo Graziani, grande virtuoso di violoncello, celebrato in tutta Europa, oggi è quasi del tutto dimenticato, noto principalmente agli storici della musica.

Johan Daniel Berlin

Johan Daniel Berlin (1714 – 1787) Nato in Prussia, a Memel, l’odierna Klaipėda, Lituania, attivo in Danimarca e Norvegia, Johan Daniel Berlin è, senza dubbio, uno dei personaggi più strani nella storia della città di Trondheim.

Carles Baguer

Carles Baguer (1768 – 1808) Carles o Carlos Baguer, organista della Cattedrale di Barcellona per 22 anni, virtuoso esecutore e improvvisatore, è ricordato assieme a Gaetano Brunetti come il principale compositore sinfonico del tempo nella penisola iberica.

Antoine de Lhoyer

Antoine de Lhoyer (1768 – 1852) Antoine de Lhoyer (anche de L’Hoyer), virtuoso di chitarra e compositore, militare della Guardia del Re di Francia, decorato Cavaliere dell’Ordine di San Giovanni e dell’Ordine di San Luigi, oggi torna ad interessare la musicologia soprattutto per i suoi duetti che arricchiscono il repertorio della chitarra classica.

Caroline Boissier-Butini

Caroline Boissier-Butini (1786 – 1836) Caroline Boissier-Butini, pianista e compositrice, ai suoi tempi una delle personalità più eminenti in Svizzera, oggi è quasi del tutto dimenticata; di recente la sua opera torna all’attenzione degli ambienti musicali soprattutto grazie al lavoro di ricerca e pubblicazione di Irene Minder-Jeanneret dell’Università di Ginevra.